MARTEDÌ 15 OTTOBRE 2019 06:23
 

Musica

Manon Lescaut in scena al Teatro Filarmonico

Esordio del Maestro Riccardo Frizza alla guida dell'Orchestra areniana

 Sabato 22 gennaio 2011, per la Stagione Lirica 2010/2011 della Fondazione Arena al Teatro Filarmonico con inizio alle ore 20.30, andrà in scena il secondo titolo operistico, Manon Lescaut, primo capolavoro di Giacomo Puccini, che venne rappresentato per la prima volta, trionfalmente, al Teatro Regio di Torino il 1° febbraio 1893.

Questo allestimento è una coproduzione tra la Fondazione Arena di Verona e La Fenice di Venezia ed ha debuttato nel teatro veneziano nel 2010 con la prestigiosa firma di Graham Vick alla regia. Il regista inglese ha ideato un'ambientazione "al presente", assolutamente non convenzionale e dalla forte originalità, che si avvarrà della ripresa registica di Marina Bianchi e della collaborazione di Andrew Hays per le scene, di Kimm Kovac per i costumi, di Giuseppe Di Iorio per le luci e di Ron Howell per i movimenti mimici.

Sul podio salirà il direttore bresciano Riccardo Frizza, per la prima volta alla guida dell'Orchestra areniana; il Coro è preparato da Giovanni Andreoli.

Il ruolo del titolo verrà sostenuto da Amarilli Nizza, soprano ben noto al pubblico veronese per essere stata più volte protagonista al Filarmonico e in Arena, così come il tenore Walter Fraccaro che interpreta Des Grieux; il baritono Fabio Previati e il basso Matteo Peirone impersoneranno rispettivamente Lescaut e Geronte de Ravoir. La locandina si completa con Saverio Fiore (Edmondo e Un lampionaio), Victor Garcia Sierra (L'oste e Il sergente degli arcieri), Elena Traversi (Un musico), Stefano Consolini (Il maestro di ballo), Gianluca Margheri (Comandante della Marina).

Sono in programma quattro repliche nelle giornate di domenica 23 gennaio alle ore 15.30, martedì 25, giovedì 27 gennaio e martedì 1 febbraio alle ore 20.30.

La durata complessiva dello spettacolo sarà di circa tre ore così suddivise: un'ora e venti minuti per il 1° e 2° atto, un'ora di intervallo per il cambio scena, quarantacinque minuti per 3° e 4° atto.

In occasione della prima recita, dopo la pausa di venti minuti, è previsto un intermezzo di presentazione sull'opera del M° Fabio Fapanni, direttore musicale di palcoscenico.

Completerà l'intervallo l'iniziativa "Vola in Teatro", una simulazione di un servizio di bordo offerta al pubblico presente in sala da Air Dolomiti.

Informazioni e prenotazioni presso la biglietteria 045/8002880 o il call center 045 8005151 e sul sito della Fondazione Arena di Verona www.arena.it.

(Si ringrazia l'Ufficio Stampa della Fondazione Arena)

Pubblicato in data 21/01/2011