MARTEDÌ 15 OTTOBRE 2019 06:38
 

Musica

Don Pasquale apre la stagione del Maggio Musicale Fiorentino

L'inaugurazione di una nuova stagione, all'insegna di una consapevole valorizzazione del patrimonio e della tradizione del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

 Da mercoledì 12 gennaio 2011 ha avuto ufficialmente inizio la stagione 2011 del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. L’inaugurazione è stata affidata ad un titolo popolare e giocoso: il Don Pasquale di Gaetano Donizetti.

 Opera in tre atti - andata in scena per la prima volta a Parigi il 3 gennaio 1843 -, fra le più irriverenti e divertenti del repertorio italiano, di un’attualità disarmante e di un’intramontabile freschezza e godibilità sia a livello musicale che di libretto.

Le rappresentazioni di quest’opera scandiscono un cambiamento significativo a livello di calendario, ovvero il corrispondere della stagione con l’anno solare.

Ad alternarsi nel ruolo principale, Don Pasquale, ‘vecchio celibatario, tagliato all’antica, economo, credulo, ostinato, buon uomo in fondo’, saranno Bruno de Simone e Andrea Concetti, nel ruolo di Norina, ‘giovane vedova, natura subita, impaziente di contraddizione, ma schietta e affettuosa’ Cinzia Forte e Silvia Dalla Benetta, che con le loro agilità vocali intoneranno la celebre aria ‘So anch’io la virtù magica’.

Rivestiranno i panni di Ernesto, ‘nipote di Don Pasquale, giovine entusiasta, amante corrisposto di Norina’, Mario Zeffiri ed Edgardo Rocha, del Dottor Malatesta, ‘uomo di ripiego, faceto, intraprendente, medico e amico di Don Pasquale e amicissimo di Ernesto’, Fabio Capitanucci ed Enrico Marrucci.

Sul podio dirige i complessi artistici e la prestigiosa Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino Riccardo Frizza.

Direttore del Coro, Piero Monti.

Direttore dell’allestimento, Italo Grassi.

La regia è quella collaudata di Jonathan Miller, già andata in scena nell’autunno del 2001. Le scene ed i costumi sono di Isabella Bywater, le luci di Jvan Morandi, riprese da Luciano Roticiani.

Si è voluto inaugurare con la ripresa di una produzione importante nella storia del Teatro del Maggio Musicale, per valorizzare il prezioso patrimonio del Teatro, e per far riscoprire al pubblico, a distanza di due lustri, la leziosità e la delicatezza di una regia che non smette ancora di stupire, cui Jonathan Miller ha conferito nuove dinamiche e nuove nuances.

Momenti di melanconia struggente e attimi di spassosa comicità si susseguiranno a ritmo incalzante in una casa delle bambole, che permette al pubblico di inquadrare simultaneamente tutte le ambientazioni dell’opera.

E' la quinta volta che il titolo viene proposto al Teatro Comunale (stagioni 1944/45; 1966/67; 1972/73; 2001/2002).


Per ulteriori informazioni e biglietti:

Biglietti da € 10 a €100

Info e Prenotazioni: Biglietteria del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

info 055 2779350, dal martedì al venerdì 10.00-16.30;

Prevendita 055 28722, da martedì a venerdì 10.00 -16.30 / sabato 9.00-13.00;

Biglietteria Teatro Comunale, Corso Italia 16 - Firenze - fax: +39 055 287222;

Biglietteria on line, www.maggiofiorentino.com; tickets@maggiofiorentino.com

 

in scena:

Mercoledì 12 gennaio, ore 20.30

Giovedì 13 gennaio, ore 20.30

Venerdì 14 gennaio, ore 20.30

Sabato 15 gennaio, ore 20.30

Domenica 16 gennaio, ore 15.30


 


Pubblicato in data 13/01/2011