GIOVEDÌ 22 AGOSTO 2019 20:20
 

Musica

A Barcellona AL GRAN TEATRE DEL LICEU

SAIMIR PIRGU NEL RUOLO DI ROMÉO IN "ROMÉO ET JULIETTE"

L'opera di Charles Gounod ritorna a Barcellona il 14 febbraio 2018 e sarà trasmessa in molti cinema internazionali, Italia inclusa, il 27 febbraio.


  (cr. ph. Fadil Berisha)

Il 14 febbraio 2018 Saimir Pirgu interpreterà il ruolo di Roméo in occasione della prima dell'allestimento a cura di Stephen Lawless di Roméo et Juliette al Gran Teatre del Liceu di Barcellona, cui seguiranno altre sette recite fino al 4 marzo 2018 sotto la direzione musicale di Josep Pons. L'esecuzione del 27 febbraio sarà trasmessa nelle sale cinematografiche in Andorra, Austria, Belgio, Paesi Bassi, Canada, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Germania, Slovacchia, Spagna, Svizzera e Regno Unito. In Italia sarà trasmessa a Abbadia San Salvatore (Cinema Teatro Amiata), Ancona (Marche Teatro), Cavarzere Venezia (Multisala Verdi), Falconara Marittima Ancona (Cinema Excelsior), Cesena (Cineteatro Victor), Gavirate (Cinema Garden), Padova (Piccolo Teatro Don Bosco), Pisa (Cinema Lanteri), Rimini (Cinema Teatro Tiberio), Roma (Alhambram, Multisala Barberini), Saronno (Cinema Silvio Pellico), Trieste (Cinema Ambasciatori) e Torino (Ambrosio Cinecafè).

Roméo è un ruolo bellissimo, in cui un tenore può sfoggiare molto, sia vocalmente che come attore”, afferma Saimir Pirgu. “È un ruolo molto lungo che richiede resistenza fisica, ma al contempo sottigliezza ed il giusto colore per rendere credibile l'amore di Roméo per Juliette. Non vedo l'ora di arrivare alla prima di questa produzione al Gran Teatre del Liceu e sono entusiasta del fatto che il pubblico di molti paesi sarà in grado di assistere alla recita del 27 febbraio, trasmessa in molti cinema. È una fantastica opportunità per tutti coloro che non potranno vederla dal vivo qui a Barcellona”.

Saimir Pirgu, che ha debuttato nel ruolo di Roméo nel 2010 al Teatro Verdi di Salerno, ha recentemente ampliato il suo repertorio francese aggiungendovi i ruoli dei protagonisti di Werther di Massenet e de La damnation de Faust di Berlioz al Teatro Bol'šoj di Mosca.

Il tenore di origine albanese naturalizzato italiano è uno dei cantanti lirici più importanti dei nostri giorni ed è apparso nei teatri più prestigiosi del mondo, quali il Metropolitan Opera, il Royal Opera House Covent Garden, il Festival di Salisburgo, il Teatro alla Scala, la Staatsoper di Vienna, l'Opéra National di Parigi, la Bayerische Staatsoper di Monaco, la Staatsoper di Berlino e l'Arena di Verona. L'attività concertistica lo ha portato al Festival di Salisburgo, Musikverein di Vienna e Concertgebouw di Amsterdam con orchestre come i Wiener Philharmoniker, Bayerisches Rundfunkorchester e la Chicago Symphony Orchestra. Ha cantato sotto la direzione musicale di direttori quali Riccardo Muti, Zubin Mehta, Lorin Maazel, Claudio Abbado, Mariss Jansons, Nikolaus Harnoncourt, Seiji Ozawa, Daniel Barenboim, James Conlon, Antonio Pappano, Daniele Gatti, Gianandrea Noseda e Tugan Sokhiev.

Informazioni su Roméo et Juliette al Gran Teatre del Liceu di Barcellona

Roméo: Saimir Pirgu; Juliette: Aida Garifullina / Katerina Tretyakova; Stéphano: Tara Erraught; Gertrude: Susanne Resmark; Tybalt: David Allegret; Benvolio: Beñat Egiarte; Mercutio: Gabriel Bermúdez; Pâris: Isaac Galán; Grégorio: Germán Olvera; Capulete: Ruben Amoretti; Frère Laurent: Nicola Uliveri; Duc de Verona: Stefano Palatchi; Frère Jean: Dimitar Darlev.

Josep Pons, direttore d'orchestra; Stephen Lawless, regista

Recite: 14, 17, 19, 22, 24, 27 febbraio; 2, 4 marzo 2018

https://www.liceubarcelona.cat/ca/temporada-201718/opera/romeo-et-juliette

(foto della produzione di "Roméo" al Liceu, credit Antoni Bofill)

Pubblicato in data 16/02/2018