MARTEDÌ 21 SETTEMBRE 2021 06:24
 

Musica

dal 2 al 14 marzo 2014

Debutta alla Scala "La sposa dello Zar"

(nella foto, Olga Peretyatko)

 

La sposa dello Zar (Carskaja Nevesta)

Nikolaj Rimskij-Korsakov

Opera in quattro atti
Libretto di Il’ija Tijumenev
 

Nuova produzione

In coproduzione con Staatsoper Unter den Linden Berlino

Sul podio Daniel Barenboim - Regia e scene di Dmitri Tcherniakov 

Costumi di Elena Zilseva - Luci di Gleb Filschtinsky

 

Lo zar si sceglie a prima vista una bellissima ragazza per farne la sua zarina. Solo che l’amavano anche altri due pretendenti, uno da lei gradito e l’altro no. Non è difficile immaginare che muoiano tutti, trattandosi di uno zar particolare: Ivan il Terribile, signore di tutte le Russie fra i meno comprensivi. Nella scena finale, la promessa sposa delira come una “Lucia” moscovita in preda a una dolce follia, drogata da una polverina alchemica che dovrebbe renderla anche orribile, da meravigliosa che era. Eppure, quest’opera storica sul crudele medioevo russo, non è tutta nera. Anzi, Rimskij-Korsakov la colora con cori spettacolari, canti e feste; e ne fa palpitare passioni contrastanti e profonde umanità. Daniel Barenboim torna alle sue origini russe nell’accettare di dirigere questo titolo mai andato in scena alla Scala, ma di grande piacevolezza musicale e dall’orchestrazione fascinosa. Lo mette in scena il regista russo Dmitri Tcherniakov, in un grande spettacolo coprodotto con Berlino.

Durata spettacolo: 2 ore e 40 minuti incluso intervallo

Cantato in russo con videolibretti in italiano, inglese, russo

 

CAST 

Vasilij Stepanovic Sobakin: Anatoly Kotscherga

Marfa: Olga Peretyatko

Grigorij Grigor'evic Griaznoj: Johannes Martin Kränzle

Maljuta Skuratov: Tobias Schabel

Ivan Sergeevich Lykov: Pavel Cernoch

Ljubaša: Marina Prudenskaya

Elisej Bomelij: Stephan Rügamer

Domna Ivanovna Saburova: Anna Tomowa-Sintow

Dunjaša: Anna Lapkovskaja

Petrovna: Carola Höhn

Pubblicato in data 14/02/2014