VENERDÌ 28 FEBBRAIO 2020 10:58
 

Musica

Placido Domingo

Verona - Placido Domingo al Festival del Centenario

(credit, foto di Greg Gorman)

In occasione del Centenario la Fondazione Arena di Verona ha chiamato un ospite d’eccezione a rappresentare un secolo di grande opera nell’anfiteatro romano: l’icona della lirica Plácido Domingo.

In più di quarant’anni, dal debutto in Calaf nella Turandot del 1969, il maestro Domingo ha stabilito uno stretto legame con l’Arena di Verona, sia come interprete che come direttore d’orchestra nei Festival estivi che per le tournée più importanti.

Per il 2013 in occasione di questo straordinario avvenimento Plácido Domingo è stato nominato Direttore Artistico Onorario del Festival del Centenario.

E ancora per le celebrazioni del Centenario il maestro Domingo torna sul podio areniano in veste di direttore d’orchestra ed interprete d’eccezione sul palcoscenico più grande del mondo.

Eccezionalmente Domingo sarà interprete protagonista in Nabucco nelle serate del 4 luglio alle 21.15 e del 18 agosto alle ore 21.00, diretto da Julian Kovatchev e per la regia di Gianfranco de Bosio con le scene di Rinaldo Olivieri. Accanto a lui nei panni dell’altera Abigaille vedremo Tatiana Melnychenko (4/7) ed Amarilli Nizza (18/8); Zaccaria saranno Vitalij Kowaljow (4/7) e Raymond Aceto (18/8); in Fenena apprezzeremo Sanja Anastasia (4/7) e Geraldine Chauvet (18/8), mentre come Ismaele Lorenzo Decaro (4/7) e Giorgio Berrugi (18/8).

Domingo dirigerà l’Orchestra dell’Arena per le serate del 16 e del 23 agosto alle 21.00 per l’opera Rigoletto, in scena per la regia di Ivo Guerra, con le scenografie pittoriche di Raffaele Del Savio. Protagonista per entrambe le date nel ruolo del titolo il grande Leo Nucci; nella figlia Gilda Olga Peretyatko (16/8) ed Aleksandra Kurzak (23/8), mentre Saimir Pirgu (16/8) e Gianluca Terranova (23/8) saranno il Duca di Mantova. Konstantin Gorny (16/8) e Paolo Battaglia (23/8) vestiranno i panni del sicario Sparafucile, la cui seducente sorella Maddalena sarà Anna Malavasi.

Potremo apprezzare la sua direzione anche la sera del 24 agosto dalle ore 21.00 per Aida, nella rievocazione dell’edizione del 1913 curata da Gianfranco de Bosio. In questa data tra i protagonisti vedremo Fiorenza Cedolins come Aida accanto a Marco Berti nei panni di Radamès, a Violeta Urmana in Amneris e ad Alberto Mastromarino per Amonasro.

Due serate di gala lo vedranno star indiscussa accanto ai più grandi nomi del panorama lirico internazionale: per il Gala Domingo-Harding del 15 agosto alle 22.00 Domingo – insieme ai più grandi interpreti wagneriani e verdiani come Evelyn Herlitzius, Violeta Urmana, Susanna Branchini, Vitalij Kowaljow e Francesco Meli – sarà diretto dal giovane e famoso Daniel Harding.

Mentre il 20 agosto sempre alle ore 22.00 nel Gala Domingo-Operalia Daniel Oren dirigerà Plácido Domingo ed i vincitori delle ultime edizioni del Concorso Internazionale Operalia.

Infine il 25 agosto il Teatro Filarmonico alle ore 20.00 ospiterà la finale proprio del Concorso Internazionale Operalia, promosso dal M° Domingo e giunto alla sua ventesima edizione.

 

Plácido Domingo, Direttore Artistico Onorario del Festival del Centenario 2013

Arena di Verona

Interprete

Nabucco giovedì 4 luglio, ore 21.15 – domenica 18 agosto, ore 21.00

Gala Domingo-Harding giovedì 15 agosto, ore 22.00

Gala Domingo-Operalia martedì 20 agosto, ore 22.00

Direttore d’orchestra

Rigoletto venerdì 16 agosto, ore 21.00 – venerdì 23 agosto, ore 21.00

Aida sabato 24 agosto, ore 21.00

Teatro Filarmonico di Verona

Finale del Concorso Internazionale Operalia domenica 25 agosto, ore 20.00

Informazioni

Fondazione Arena di Verona – Ufficio Stampa

tel. (+39) 045 805.1861-1905-1891-1939 - fax (+39) 045 803.1443 - email ufficio.stampa@arenadiverona.it

Call center (+39) 045 8005151 - www.arena.it

www.facebook.com/arenaverona - Twitter #arenadiverona100

Pubblicato in data 05/08/2013