MERCOLEDÌ 22 SETTEMBRE 2021 16:46
 

Territorio

Treviso-Ostiglia: Pista ciclabile

Al varo il primo tratto

Sabato 20 ottobre alle ore 9,30, presso la frazione Levada del Comune di Piombino Dese (Padova) avrà luogo l'inaugurazione del primo tratto della pista ciclabile Treviso-Ostiglia. Il percorso iniziale, che collegherà il centro suddetto con San Giorgio delle Pertiche, rappresenta un tracciato che si snoda su 116 chilometri (32 in territorio patavino, 10 i Comuni interessati) collegando l'Alto Veneto con la riva sinistra del Po. Quattro le province attraversate dal tragitto posto sul sedime dell'ex linea ferroviaria Treviso- Ostiglia: Padova, Treviso, Vicenza e Verona. Il vecchio tracciato ferroviario fu  costruito tra il 1920 ed il 1940 per scopi militari e subì numerosi bombardamenti da parte degli Alleati durante il secondo conflitto mondiale. Più volte nel dopoguerra si parlò di un suo ripristino, e  si giunse sino al progetto di tre anni or sono, volto a trasformare l'omonima ferrovia in percorso ciclabile. Il tragitto finalmente realizzato ha un duplice pregio. Da un lato, valorizzare la storia delle ferrovie di un tempo, visto che lungo la strada sono presenti caselli, immobili e magazzini della prima metà del '900. Dall'altro, di far conoscere località e borghi del Veneto contraddistinti da un notevole patrimonio ambientale, artistico ed enogastronomico.

 

Roberto Oliani

Pubblicato in data 20/10/2012